Conferenza Nazionale per la riconquista di una scuola che istruisce. Torino, 18 maggio 2024

110 tra insegnanti, docenti universitari, dirigenti scolastici e genitori hanno partecipato sabato 18 maggio, a Torino, alla Conferenza Nazionale per la riconquista di una scuola che istruisce. 

110 tra insegnanti, docenti universitari, dirigenti scolastici e genitori hanno partecipato sabato 18 maggio, a Torino, alla Conferenza Nazionale per la riconquista di una scuola che istruisce. 
Un indubbio successo, costruito a partire dall’Appello per una scuola di cultura e conoscenza del maggio 2022 e poi dal lavoro rilanciato nel marzo scorso, quando i promotori di quell’appello hanno preso in mano l’organizzazione dell’evento di sabato. 

Il solo elenco delle città dalle quali sono arrivati i partecipanti ci dice quanto la conferenza sia stata davvero nazionale e quale spazio di lavoro apra. Le persone sono arrivate da Acqui Terme (AL), Barletta, Brescia, Caltanissetta, Carbonia, Catania, Cuneo, Grottaglie (TA), Lamezia Terme, Lecco, Milano, Napoli, Padova, Perugia, Pisa, Raccongi (CN), Recoaro Terme (VI), Roma, Torre del Lago (VR), Trieste, Verona, Vicenza, oltre che da Torino e dalla provincia, con numerose cittadine rappresentate. 
La Conferenza si è tenuta tra l’altro proprio nel momento in cui alla Camera dei Deputati sta per essere varato il DDL sull’Autonomia differenziata, che spaccherebbe il Paese e smembrerebbe il sistema scolastico nazionale. A questo progetto micidiale la Conferenza ha opposto l’unità della scuola e della cultura, contro tutti gli attacchi ai diritti democratici e alle conquiste sociali. 

Al termine dei lavori è stato lanciato l’Appello “STOP alla scuola-progettificio dei PON e dei PNRR, tutti i soldi per una scuola che sia davvero di cultura e conoscenza”

E’ stato deciso di pubblicare tutti gli interventi, anche in considerazione della loro ricchezza, cosa che richiederà un certo tempo e un certo lavoro, ma che sarà molto utile per allargare la discussione e la nostra azione, anche in vista dei Seminari “itineranti” che si è deciso di rilanciare in altre città. 
Infine, sulla base dell’Appello finale e dei lavori della Conferenza si è proposto di chiedere di essere ricevuti dal Ministro Valditara. 

Grazie a tutte e a tutti quelli che hanno contribuito in vari modi a questo successo: ripartiamo da Torino con una forza e una convinzione rinnovate! 

A nome dei promotori e degli oratori, Lorenzo Varaldo

Scarica la locandina dell’evento in formato PDF